Top
Il Comune
 »  Home Page
 »  Sindaco
 »  Giunta Comunale
 »  Consiglio Comunale
 »  Uffici
 »  Atti Online
 »  Scrivi al Comune

Servzi online
 »  Ricerca C.A.P.
»
Studio K

Il territorio
 »  Storia del Comune
 »  Le Chiese
 »  Monastero di Fragalà
»
Mappa del Comune

Informazioni utili
 »  Manifestazioni e Ricorrenze
 »  Come Arrivare
 »  Le Scuole
 »  Numeri Utili
 »  Link Utili

 
Monastero di Fragalà
 

Frazzanò è sede dei più antichi monasteri basiliani della Sicilia, L'abbazia di S. Filippo di Fragalà. L'edificio sorge a circa 2 Km. Dal paese, fu fatto costruire dal conte Ruggero e dalla consorte Adelasia nel 1090, e fu centro importante di culture e di ricerche agiografiche. Oggi il monastero non ospita più i frati. La sua ricchissima biblioteca, che custodiva volumi pregiati e che dopo il 1866 fu trasferita nel centro abitato, perchè potesse essere consultata più agevolmente, fu, per incuria di Autorità Comunali di allora distrutta e dispersa. Le pergamene greche e latine di epoca anteriore al 1743, che costituivano il " Tabulario del Monastero", furono sottratte al deplorevole destino di ammuffire e marcire, com'era avvenuto per i libri della biblioteca. Oggi le suddette pergamene si trovano nell'archivio di stato di Palermo. Questo monastero ha anche il singolare privilegio di avere ospitato, per parte della sua via, S. Lorenzo Confessore. Il monastero ebbe il suo massimo splendore sotto i normanni, svevo, angioini e decadde con denominazione aragonese riveste un particolare storico-architettonico specialmente le sue absidi molto ben conservate. Annessa al monastero c'è la chiesa di stile siculo-romano.


  

stampante Versione stampabile

 

 

Comune di Frazzanò - Tutti i diritti riservati © 2017